Salta al contenuto principale

Informazioni obbligatorie per spedizioni dirette in Turchia

Aggiornamento del servizio


In base al regolamento doganale integrativo n. 10, emesso dal Ministero delle politiche doganali e commerciali e pubblicato nella Gazzetta ufficiale (n. 27369 e datato 7 ottobre 2009), in vigore dal 1° giugno 2016, è obbligatorio dichiarare le informazioni riportate di seguito nel Summary Manifest relativo alle merci per cui è previsto l'ingresso nel territorio doganale della Turchia e il cui valore superi 75 EUR e/o che siano soggette a dazi doganali:  
 
* Codice HS di 4 cifre (codice Harmonized System)
* Se il destinatario è una società, fornire il codice per la registrazione fiscale
* Se il destinatario è un privato, fornire il numero ID

Le informazioni di cui sopra devono essere inserite dal mittente nelle relative sezioni della lettera di vettura. Al fine di evitare ritardi, i destinatari devono condividere il proprio codice per la registrazione fiscale con i mittenti e comunicargli di inserire nelle lettere di vettura e nelle fatture il codice per la registrazione fiscale e i codici HS di 4 cifre.

Sulle lettere di vettura manuali e su quelle generate da UPS OnLine Tools, il codice per la registrazione fiscale può essere scritto nel campo "Partita IVA destinatario/Numero ID ai fini doganali" e il codice HS può essere scritto nel campo "Descrizione della merce" sulla lettera di vettura, oppure nella sezione "Codice tariffa" della fattura.