Salta al contenuto principale

Cambiamenti nelle procedure doganali import per le spedizioni destinate ad uso personale in Russia

Aggiornamento sul servizio


A partire dal 7 febbraio 2014 il servizio federale doganale russo richiederà le informazioni elencate qui sotto per tutte le spedizioni con valore inferiore ai 1.000 Euro destinate a uso personale che non siano documenti:

  • nome completo (nome, secondo nome, cognome) del destinatario così come appare sul passaporto
  • numero di passaporto del destinatario
  • un contratto di servizio doganale che garantisca a UPS l'autorità di presentare la dichiarazione doganale
  • una fattura commerciale originale più due copie (la fattura deve includere un'acccurata descrizione della merce)

Possono essere richiesti documenti aggiuntivi dalle autorità doganali, su richiesta.

Chiediamo ai destinatari di tenere sotto mano una copia del loro passaporto e di reagire con prontezza alle richieste/domande di documenti aggiuntivi per completare lo sdoganamento della loro spedizione. I mittenti possono rendere il processo più agevole informando i destinatari di questi requisiti.

Come risultato dei cambiamenti nelle procedure e norme, ci aspettiamo ancora dei ritardi doganali per le spedizioni che non siano di documenti destinate a uso privato.

UPS continua a monitorare la situazione e i cambiamenti comunicati dal servizio doganale federale russo. Per le informazioni più aggiornate su tutte le spedizioni UPS, usate il nostro strumento di ricerca disponibile online su www.ups.com.