Salta al contenuto principale

L'espansione nazionale

Espansione

Espansione1930 - 1952

Nel 1930 UPS si espanse nella Costa Orientale quando cominciò a consolidare le consegne di diversi grandi magazzini a New York City e Newark, New Jersey. Tuttavia, le tendenze degli anni '40 e '50 indussero UPS a ridefinirsi. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la scarsità di combustibile e gomma indusse i magazzini di vendita al dettaglio a limitare i servizi di consegna e ad incoraggiare i propri clienti a portarsi a casa i propri pacchi. Nonostante questo, UPS continuava a crescere.

Questa tendenza continuò dopo la guerra, poiché molta della popolazione cominciava a migrare verso i sobborghi, comprava macchine e faceva spese presso nuovi grandi centri commerciali che disponevano di ampi parcheggi. Sebbene UPS abbia continuato ad accrescere i propri servizi ai magazzini di vendita al dettaglio negli anni 30' e 40', entro i primi anni 50' divenne chiaro che il servizio a contratto per i magazzini di vendita al dettaglio era limitato. Pertanto, i manager di UPS hanno iniziato a cercare nuove opportunità mentre il business centrale rimaneva focalizzato sulla consegna delle vendite al dettaglio.

Decisero di espandere i servizi di UPS acquistando i diritti di consegnare i pacchi tra tutti i clienti, sia privati che commerciali. Questa decisione pose UPS in competizione diretta con l'U.S. Postal Service, ed in diretta opposizione con le regolamentazioni dell'ICC (Interstate Commerce Commission). Nel 1952 UPS decise di iniziare le operazioni di vettore comune nelle città in cui potevano farlo senza l'autorizzazione delle commissioni commerciali di stato e dell'ICC. Nel 1953 Chicago divenne la prima città al di fuori della California in cui UPS offrì il servizio di vettore comune.

Contemporaneamente, UPS decise di utilizzare i mezzi legali per ottenere un'estensione della propria autorizzazione ad operare in California. Ciò scatenò per UPS una serie di battaglie legali senza precedenti (che hanno avuto luogo dinnanzi a commissioni e corti regolatrici) al fine di ottenere la certificazione adatta ad operare su aree sufficientemente ampie da soddisfare la crescente domanda del pubblico per i suoi servizi. Nel corso dei successivi 30 anni, UPS inoltrò oltre 100 richieste per autorizzazioni operative addizionali.

Servizio Aereo

Servizio Aereo1953 - 1974

Mentre una parte di UPS cercava di ottenere un maggiore accesso alle linee terrestri, un'altra parte stava ricostruendo il servizio aereo di UPS. Nel 1929 UPS divenne la prima società di consegna di pacchi ad offrire il servizio aereo tramite compagnie aeree private. Sfortunatamente, la scarsa richiesta (causata in parte dalla Grande Depressione) contribuì a far terminare il servizio durante quello stesso anno.

Nel 1953, UPS riprende il servizio aereo e offre un servizio di consegna entro due giorni nelle principali città della costa orientale e occidentale. Ancora una volta, i pacchi vengono trasportati nelle stive dei velivoli di normali compagnie aeree. Il servizio, detto UPS Blue Label Air, si amplia rapidamente, fino a coprire tutti gli Stati Uniti, Alaska e Hawaii comprese, nel 1978.

Il Golden Link

Il Golden Link1975 - 1980

Mentre ampliava i propri servizi, UPS si espandeva anche verso nuovi territori. Oggi, il servizio di consegna veloce e comodo è disponibile negli Stati Uniti ed in tutto il mondo. Ma negli anni'50 UPS non poteva operare in molte parti del paese. In alcuni casi, i mittenti erano obbligati a trasferire un pacco tra diversi vettori prima di raggiungere la destinazione finale. Era necessaria l'autorizzazione di ogni stato che veniva attraversato, ed ogni stato doveva autorizzare il movimento dei pacchi all'interno dei propri confini.

I tre decenni successivi della storia di UPS (1950-1970)saranno quindi dedicati a una battaglia sistematica volta a ottenere l'autorizzazione di esercizio in tutti gli Stati Uniti d'America. Solo nel 1975, la Interstate Commerce Commission autorizzava UPS ad iniziare un servizio tra stati diversi (Montana ed Utah) e ad estendere i servizi sino ad allora limitati ad alcune aree di Arizona, Idaho, e Nevada all'intero territorio di questi stati. Inoltre UPS fu autorizzata ad unire il servizio in questi cinque stati con il servizio esistente sulla costa Pacifica e con tutti gli stati dell'est. Di conseguenza, UPS divenne la prima azienda per la consegna di pacchi a servire ogni indirizzo nei 48 stati contigui degli USA. Questa convergenza storica di aree servite fu chiamata da UPS Golden Link.

La capsula del tempo di UPS

Pietre miliari

La capsula del tempo di UPS 1930-1980



1930
UPS si espande verso la costa orientale. Le operazioni di consegna dei magazzini di vendita al dettaglio cominciano a New York, New York e Newark, New Jersey.

1952
Le condizioni del mercato portano UPS ad espandere in California il servizio del corriere comune.

1953
UPS comincia le operazioni aeree. Blue Label Air fornisce un servizio di due giorni a Chicago, Detroit, e diverse principali città sulle coste orientale ed occidentale.

1957
Prima espansione fra stati del servizio di corriere comune. UPS serve le aree di cinque stati entro un raggio di 150-miglia da Chicago.

1960
Il servizio del vettore comune inizia in parti del New England, New York, e New Jersey.

1975
UPS forgia il "Golden Link," diviene la prima compagnia di distribuzione di pacchi a servire ogni indirizzo nei 48 contigui Stati Uniti.

1977
Il servizio Blue Label Air si espande in Alaska. UPS fornisce il servizio aereo a tutti i 50 stati degli Stati Uniti.

Powered By OneLink